Da Acqui Terme ad Haiti


  FLASH dalla Comunità di Acqui Terme … ad Haiti

 

 Haiti : La missione sognata dal cuore di Emilie,

ultima creatura della Congregazione,

è un poco anche la sorella più piccola,

a cui volgiamo spesso anche noi lo sguardo,

a cui tendiamo l’orecchio per captare le parole

che ci narrano le dolorose vicende dell’ isola, ma anche la gioiosa,

(benchè non sempre facile) attività delle quattro Suore che vi lavorano.

 

Le lingue ufficiali del Paese sono il francese e il creolo,

e le Suore parlano il brasiliano e lo spagnolo,

ma sanno perfettamente la lingua del cuore che tutti conoscono ed apprezzano.

 

Consapevoli che la fame del povero si vince non donandogli il pesce,

ma insegnandogli a pescare, si ingegnano a proporre forme diverse di pesca”:

con il “micro-credito”, aiutano le donne a lavorare in gruppo, a scegliere un tipo di attività più confacente alle loro capacità e situazioni famigliari;

invece di attendere l’elemosina sedute sulla porta di casa, imparano a far fruttare la somma data in prestito   con un commercio ambulante, o impegnandosi nel “Laboratorio di ricamo”: (i loro lavori troveranno acquirenti anche fuori del Paese ).

 

Ma la priorità dell’intervento delle Suore è sempre data al più povero: i bambini e le mamme.

Per loro si impegnano nella “ Pastorale del Bambino” ( Timoun Piti),che aiuta le mamme e i piccoli da zero a cinque anni, insegnando anche ad avvalersi della medicina alternativa, dell’uso più razionale dei prodotti locali,ecc

 

Dove Antonia, Rosa ,Izabete e Isabel attingono la forza e l’intuizione per affrontare situazioni non facili, con difficoltà di un clima , di malattia,….?

Nel Cuore di Gesù , nella solidarietà della preghiera e del rapporto conla Congregazione, nella solidarietà di laici che condividono con noi la gioia di donare e di donarsi…

Nel giugno 2013, raccontando qualcosa delle loro attività , concludono:

“….anche a nome delle famiglie, specialmente delle “mamme” che vanno cercando ogni giorno il sostentamento quotidiano, dei piccoli da zero a cinque anni,… dei giovani dell’Accampamento dei Rifugiati, delle donne del laboratorio di ricamo.. a tutti diciamo grazie e auguriamo che Dio ricambi in Benedizioni la loro generosità”

       Le Suore della Comunità Missionaria in Haiti

 

E noi, che i limiti dell’ età e delle forze non permettono di raggiungere Haiti, vibriamo di gioia nel constatare che il Regno di Dio, malgrado tutto, avanza

                                               Sr. M. Germana e Comunità